Birra artigianale non filtrata: perché è meglio?

birra artigianale non filtrata san biagio

È difficile trovare una persona che almeno una volta nella vita non abbia sorseggiato una birra. Ma ci sono prodotti, come la birra artigianale non filtrata, che fanno la differenza. Probabilmente ne avrai spesso sentito parlare anche tu e, magari, ne avrai anche assaggiata qualcuna, giusto? Sei riuscito a percepirne la differenza?

Chiaramente ti stiamo parlando di una bevanda prodotta con metodo artigiano ed in questo il birrificio San Biagio può definirsi uno dei migliori produttori italiani.

Avrai sicuramente notato che il sapore è tutta un’altra cosa rispetto alle birre commerciali che ben conosci, ma oltre questo, sai perché è meglio berne una non filtrata?

Per prima cosa vogliamo svelarti che il suo sapore non è mai uguale, perché frutto di studi e ricerche molto scrupolose.

Lo sa bene un esperto mastro birraio come Giovanni Rodolfi, che da anni si dedica con impegno e passione al suo mestiere per creare birre naturali semplicemente eccellenti.

Devi sapere anche che per produrre una birra artigianale vengono utilizzati esclusivamente ingredienti di elevata qualità ed in totale assenza di conservanti artificiali.

Ma ciò che la distingue dalle solite bevande alcoliche e ricche di schiuma è che non è né filtrata né pastorizzata.

Sai cosa vuol dire questo? Che scegliendo di bere questo tipo di birra sarai certo di gustare un prodotto che conserva al suo interno i lieviti vitali.

Questi ultimi, in altri tipi di lavorazioni a carattere industriale, vengono eliminati per mezzo della filtrazione.
birra artigianale non filtrata birreria industriale

Siamo riusciti a suscitare la tua curiosità e vuoi scoprire gli altri segreti che rendono unica questa bibita alcolica tanto amata dai giovani?

Non ti resta che continuare la lettura!

Birra non filtrata: fa bene al palato e alla salute

Ti è mai capitato di sentir parlare di birre crude? Crediamo proprio di sì, ma vogliamo comunque spiegarti un’altra cosa interessante…

Che si tratta di bevande prodotte con metodi ed ingredienti naturali per conferire loro sapori e profumi unici.

Più nello specifico ti stiamo parlando di birra artigianale non filtrata, né pastorizzata, molto buona, nutriente, ricca e viva!

E vogliamo anche dirti che il suo metodo di produzione si avvicina molto a quello utilizzato secoli addietro.

Sapevi già che un tempo era definita “pane liquido” per le sue eccellenti caratteristiche nutrizionali?

In una birra del genere, infatti, sono presenti microrganismi vitali e la sua fermentazione va avanti fin quando non verrà consumata, mantenendo intatti il gusto e le proprietà.

Il fatto che non sia neanche pastorizzata la rende una vera e propria miniera di importanti elementi nutritivi, come vitamine ed antiossidanti, trasformandola in una bevanda pure salutare.

Capirai che una produzione artigianale della stessa non può che avvenire in birrifici che hanno un rapporto molto stretto con il territorio.

Birra artigianale non filtrata: come lavora un microbirrificio

bottiglia di birra non filtrata monastaÈ proprio il caso di San Biagio, che crea le sue eccezionali birre in un antichissimo monastero immerso nel verde del Parco del Monte Subasio, ne hai mai sentito parlare?

Ti stiamo citando uno dei migliori birrifici italiani che sorge proprio in questo luogo incantevole e suggestivo.

Circa 15 anni fa proprio qui è nata la prima bevanda alcolica di ispirazione monastica, chiamata Monasta.

Si tratta di una birra prodotta con miele ed alloro, che custodisce al suo interno tutte le essenze della vita condotta un tempo nel monastero.

E non è tutto! Ad ogni singolo prodotto di marca San Biagio è stato attribuito un nome latino, sai perché?

Questa era la lingua ufficiale del Monastero tanti secoli fa! Come vedi ogni minimo dettaglio è stato e viene curato scrupolosamente, sempre nel massimo rispetto della tradizione.

Ci teniamo a precisare, però, che il suo consumo deve essere sempre responsabile.

Non dimenticare mai che parliamo di una bevanda che può raggiungere gradazioni alcoliche anche molto alte.

Birra artigianale non filtrata: tanti buoni motivi per sceglierla

Siamo certi che adesso ti sarà molto più chiaro perché bere una birra non sottoposta al processo di filtrazione sia tutta un’altra storia, giusto?

Oltre ad essere realizzata seguendo la metodologia di un tempo, resta inalterata al termine di tutto il processo produttivo e non viene sottoposta ad alcun trattamento per conservarla più a lungo.

Per dar vita ad un prodotto tanto sublime, dunque, non occorrono di certo macchinari sofisticati e sistemi automatizzati, ma soltanto tanta competenza e professionalità degli addetti ai lavori.

Solo in questo modo essi potranno dar vita a tante tipologie di birre uniche, originali ed inimitabili!

Grazie al birrificio artigianale San Biagio hai l’imbarazzo della scelta, perché nessuna si può definire migliore dell’altra. È soltanto una questione di gusti e preferenze, sei d’accordo?

Ma vogliamo ricordarti anche che questa piccola e nota azienda, oltre a non pastorizzare né filtrare i suoi prodotti, utilizza la tecnica della rifermentazione in bottiglia.

E non è tutto… le materie prime sono sempre genuine e ad esse si aggiunge l’uso dell’acqua di Nocera Umbra, che dista dalla sede circa 15 minuti, dalle proprietà uniche e terapeutiche.

Ecco alcune delle migliori birre non filtrate

Scommettiamo che non vedi l’ora di assaggiarne qualcuna? Vero? Se ami in modo particolare le birre scure, cogli al volo l’occasione di provare l’ottima Black Apa.

Rimarrai sorpreso dal suo aroma intenso e dominato da note di agrumi, caffè e cioccolato, a cui si aggiungono sfumature di caramello, tabacco e pompelmo…

Non da meno è squisita scura Ambar, una strong ale, dal gusto raffinato che si abbina perfettamente con i frutti di mare e persino con un delizioso tiramisù.

birra artigianale non filtrata tiramisù

Pensa che nel 2011 proprio questa birra artigianale ha ricevuto una medaglia d’oro al Mondial de la Bière, perché considerata semplicemente tra le più eccezionali.

Personalmente saremmo molto curiosi di provarne una chiara e caratterizzata da una schiuma che sembra panna montata, e tu?

Ti raccomandiamo di non tenere questo “prezioso nettare” tutto per te, ma invitare i tuoi amici più cari a sorseggiare anche altre favolose birre artigianali italiane.

Anzi, perché non cogliere al volo la straordinaria offerta Beer Party a proposito di birra artigianale non filtrata?

Ti consigliamo anche di leggere attentamente quest’utile guida sulle birre artigianali crude, scoprirai ancora tante informazioni utili.

E se per caso stai pensando ad un regalo originale per un vero appassionato di questa bevanda alcolica, guarda quanti suggerimenti interessanti potrai nell’articolo sui consigli per regalare una birra.