Le 10 birre più costose del mondo: l’elenco completo!

le 10 birre più costose del mondo dollaro

Oggi parliamo di un argomento interessantissimo: le 10 birre più costose del mondo. L’universo della birra artigianale non smette di catturare giorno dopo giorno nuovi appassionati provenienti da ogni angolo del globo. Noi di Birra San Biagio siamo appassionatissimi della bevanda frizzantina a base di malto, e proprio per questo motivo non smettiamo di informarci, costantemente, su quelle che sono le novità e le curiosità più interessanti sul suo conto! Hai mai sentito parlare, ad esempio, delle 10 birre più costose del mondo? Birre uniche, costosissime e, chi lo sa, probabilmente anche super gustose! Curioso di scoprirle?

Le 10 birre più costose del mondo: dalla decima alla prima posizione

10. Tutankhamun Ale

La Tutankhamun Ale è stata realizzata per la prima volta nel 1996 ed è conosciutissima nel Regno Unito. È la riproduzione esatta di un’antica birra egiziana. Birra la cui storia affonda le radici ai tempi della regina Nefertiti e pare, tra l’altro, che la ricetta originaria fosse proprio di sua proprietà. L’università di Cambridge ritrovò la lista degli ingredienti nel Tempio del Sole. Grazie a un’attenta ricostruzione, ha consentito la realizzazione di questo pezzo unico nel suo genere. La birra, con una gradazione alcolica di circa 6 gradi, viene venduta per 75$ ogni 500ml.

9. Utopias, Samuel Adams

La birra Utopias, Samuel Adams è una birra in edizione speciale che viene rilasciata sul mercato a cadenza biennale. La gradazione alcolica è del 28% e il prezzo è di circa 199$ a bottiglia. La gradazione alcolica così elevata la rende, oltre che costosissima e molto particolare, adatta soltanto a veri intenditori, anche illegale in ben 15 paesi del mondo! Per la sua ricetta vengono utilizzati mix di più lotti, invecchiati per ben 24 anni, e un ceppo di lievito segreto che il birrificio ha soprannominato “lievito ninja”. Data la forte gradazione alcolica, il sapore è molto più simile al cognac, con un piacevole retrogusto di sciroppo d’acero.

8. Crown Ambassador Reserve

La  Crown Ambassador Reserve  è una raffinatissima birra con gradazione alcolica al 10,2% prodotta dall’australiano birrificio Crown Brewery. Viene fatta fermentare per ben 12 mesi in botti di rovere francesi e imbottigliata in bottiglie da champagne, per poi essere rivenduta alla “modica” cifra di 90 dollari!

7. Space Barley

La birra Space Barley è stata prodotta dalla famosa ditta giapponese Sopporo, già produttrice di una tra le birre dell’est del mondo più importate di sempre sul nostro territorio! È stata realizzata utilizzando l’orzo coltivato da alcuni scienziati nello spazio e… no, non è uno scherzo! Viene venduta a 110 $, una cifra modesta considerata la provenienza particolarissima dei suoi ingredienti!

6. Sink The Bismark

La vera particolarità della birra Sink The Bismark, prodotta da Brewdog, oltre al prezzo elevato e alla gradazione alcolica importante (41%) sta nel grado di amarezza. Si tratta infatti di una birra realizzata sfruttando ben 4 volte la quantità di luppolo necessaria ad ottenere l’amarezza di una IPA, tipologia di birra già di per sé amarissima!

5. Schorschbock 57

275 dollari e ben 57,5% vol di gradazione alcolica per la Schorschbock 57 prodotta in Germania, nel 2011, dal birrificio Schorschbräu. La birra è caratterizzata da corposità e sapore molto marcati.

4. Jacobsen Vintage

Prezzo di circa 400$ a bottiglia per la birra vintage della casa produttrice Carlsberg. La birra, che è stata prodotta con l’obiettivo di immettere sul mercato un prodotto che fosse al pari di un vino pregiato, è stata affinata per sei mesi in botti di rovere e vanta bottiglie decorate con una splendida litografia, effettuata dall’artista Frans Kannik per l’occasione. La gradazione alcolica è di 10.5%vol. ed è stata prodotta in 600 esemplari.

3. The end of the Hystory

800$ circa a bottiglia per una tra le birre più costose di sempre prodotta dalla scozzese Brewdog. La bottiglia è particolarissima poiché il corpo esterno è rivestito dal corpo imbalsamato di un roditore. Per la produzione di questa birra un po’ “creepy” sono stati utilizzati ermellini e scoiattoli… sicuramente la birra meno adatta agli animalisti, nonostante Brewdog sostenga che i roditori scelti siano vittime di incidenti stradali e non sono stati, dunque, sacrificati per uno scopo tanto futile. La birra è extra forte, quasi più di un liquore, ed ha una gradazione alcolica di 55%. È stata prodotta soltanto in 11 copie.

2. Allsop Arctic Ale

La Allsop Artctic Ale è stata ritrovata in un umile garace dello Shropshire, in Inghilterra. La bottiglia, di oltre 140 anni prima, è appartenuta alla spedizione artica datata 1875 e guidata da Sir George Nares. La bottiglia è stata venduta all’asta all’incredibile prezzo di 503,300 $ ed è ancora sigillata, nonostante siano passati numerosi anni dalla sua vendita.

1. Antartic Nail Ale

In assoluto la birra più costosa al mondo! Questa Ale d’eccellenza è stata prodotta in soli 30 esemplari utilizzando ghiaccio proveniente direttamente dall’Antartico. Questa birra, con una gradazione alcolica di circa 10%vol, è stata venduta all’asta a cifre che toccavano i 1,800$ per bottiglia. Uno spreco? Non poi così tanto, se consideriamo che tutto il ricavato è stato devoluto all’associazione  Sea Shepherd Conservation Society, una società che promuove la salvaguardia degli ecosistemi marini.

Le 10 birre più costose del mondo: ne vale realmente la pena?

Certo, se sei un grande appassionato di birra artigianale da degustare, acquistare una birra artigianale a caro prezzo non sarà di certo uno spreco. C’è però da dire che le 10 birre più costose del mondo sopraelencate sono tutte birre rarissime, oltre che costose, e che molto spesso vengono acquistate da collezionisti e amanti delle tirature limitate a puro scopo numerico, per piacere personale. È un peccato sfruttare qualcosa di così costoso per una degustazione di pochi minuti…  non è detto che poi ne valga la pena! Vuoi gustare qualcosa di davvero particolare? Abbiamo dei suggerimenti per te…

Un’alternativa valida alle 10 birre più costose del mondo

Non è obbligatorio spendere così tanto per gustare una buona birra, e noi del Birrificio San Biagio lo sappiamo bene.

Non vuoi proprio accontentarti delle classiche birre da degustazione, ma non puoi di certo permetterti una tra le 10 birre più costose del mondo? Perché non provi, allora, a dare una possibilità a una delle nostre birre aromatizzate? L’esempio migliore è la birra Noel: un po’ più costosa rispetto alle altre presenti in catalogo ma ogni anno unica nel suo genere!

Se t’interessa l’argomento birre nel mondo, ti consigliamo di scoprire tutto sull’Oktoberfest!