Perché le bottiglie di birra sono scure? Mistero svelato!

perché le bottiglie di birra sono scure bottiglie

È risaputo quasi da tutti che le bottiglie di birra sono scure, sempre. Eppure non tutti sanno perché le bottiglie di birra sono scure… Chi non ci ha mai fatto caso lo starà scoprendo adesso, ma si tratta di una coincidenza che in realtà coincidenza non è. Il colore delle bottiglie viene scelto in base a specifici criteri e deve rispettare determinate caratteristiche per poter preservare gli aromi della bevanda e consentirne la conservazione.

Senza bottiglia scura, infatti, la sensibilità dell’alcol al calore finirebbe per compromettere il gusto della bevanda in seguito a esposizioni (anche involontarie e relative semplicemente alla catena di trasporto e smistamento) al sole. Ma esattamente, perché le bottiglie di birra sono scure? Ecco svelato il mistero…

Perché le bottiglie di birra sono scure: è soltanto un caso o c’è una ragione?

perché le bottiglie di birra sono scure vari tipi di bottiglieLe tradizionali bottiglie di birra sono scure. Il colore può andare dal verde intenso al marrone, toccando i toni del nero sia lucido che opaco, satinato. Vien da sé che, proprio per questo motivo, generalmente la bottiglia tradizionale lascia soltanto intravedere la quantità di liquido contenuto al suo interno. Dalla bottiglia non è quindi possibile identificare il colore e lo stile della birra che si sta per consumare. Le indicazioni a riguardo sono sempre presenti in etichetta. Il colore del vetro utilizzato, però, non è affatto casuale e serve a preservare la qualità della bevanda stessa. Vuoi scoprire perché le bottiglie di birra sono scure? Continua a leggere!

Secondo quelle che sono le ricostruzioni storiche più attendibili, la prima volta che le birre furono imbottigliate in bottiglie scure risale al lontano 1850. Ai tempi un monaco, per portare con sé una porzione di birra, la travasò in una bottiglia di vino senza farci troppo caso. Una volta aperta e consumata, si rese conto che la bevanda era rimasta molto fresca e che si era conservata in maniera ottimale. Ecco dunque che si diffuse in maniera sempre più insistente l’imbottigliamento in bottiglie di vetro scuro.

Imbottigliamo le nostre birre esclusivamente in bottiglie di vetro scurissimo ed è possibile conservarle molto a lungo senza che il sapore venga compromesso. Ecco perché ci piace venderle anche in kit convenienza per i veri appassionati. Cosa significa questo? Che potranno acquistarle in lotti e poi sorseggiarle con calma, anche a distanza di anni dal momento dell’acquisto. Per preservare ancora di più il sapore delle nostre bevande, scegliamo vetri neri di altissima qualità, sottili ma in grado di schermare totalmente i raggi solari.

Skunky Beer: la birra “puzzola”

C’è un termine che viene utilizzato tra gli intenditori per etichettare le birre mal conservate, ed è il termine anglosassone “Skunky beer“, birra puzzola. Il termine vuole ricordare lo sgradevole odore emesso dalle puzzole per difendersi dagli attacchi nemici. Un odore del tutto simile a quello, sgradevolissimo, che è in grado di sprigionare una birra conservata male. Ma perché accade questo?

La birra è una bevanda termolabile, che mal sopporta gli sbalzi di temperatura e soprattutto che mal sopporta l’esposizione ai raggi solari, in particolar modo ai temutissimi UV. Le temperature troppo alte finiscono per rovinarla e alternarne il gusto. Mentre l’esposizione ai raggi UV causa delle vere e proprie reazioni chimiche che causano alterazioni non soltanto a livello di gusto, ma anche a livello di olfatto.

L’esposizione ai raggi UV innesca l’inizio della reazione di isomerizzazione degli iso-alfa-acidi e dei mercaptani, due composti chimici che in presenza di luce portano alla formazione di 3-metil-2-buten-1-tiolo, una sostanza che dà alla birra la puzza della quale abbiamo appena parlato.

Skunky beer: ecco come riconoscerla

Vuoi proprio sapere qual è il vero odore della Skunky beer? Ottenerlo è davvero semplicissimo. Ti basterà versare la tua birra preferita in un tradizionale bicchiere o calice in vetro e lasciarla al sole per almeno 15 minuti. La reazione chimica che avverrà al suo interno sprigionerà una sgradevole puzza. Ovviamente, il sapore della birra e l’aroma non saranno più gradevoli come dovrebbero essere, ma l’esperienza potrà tornarti utile.

A cosa? Ovviamente a distinguere a colpo sicuro una birra conservata male da una birra conservata bene. Infatti, sebbene ti abbiamo spiegato perché le bottiglie di birra sono scure, purtroppo il vetro non consente di schermare totalmente i raggi solari. La birra potrebbe quindi alterarsi durante il trasporto a prescindere dal vetro della bottiglia. Potresti quindi giudicare male il sapore di una birra pensando sia sgradevole quando, in realtà, è semplicemente alterata.

Perché alcune bottiglie di birra sono chiare?

perché le bottiglie di birra sono scure tappi e bottiglieSul mercato esistono, purtroppo, numerose tipologie di birra vendute in bottiglie verde chiaro o addirittura trasparenti. Se abbiamo appena spiegato perché le bottiglie di birra sono scure, come mai alcuni produttori le preferiscono chiare? Si tratta, in linea di massima, di birre da tavola di basso costo, vendute normalmente nella grande distribuzione. Nessun birrificio sognerebbe mai di imbottigliare la birra in bottiglie di vetro chiaro, poiché il lavoro di ricerca degli aromi andrebbe completamente perso.

Ma come fanno, quindi, i produttori di queste birre, a consentire alle bevande una corretta conservazione senza imbottigliarle in maniera adeguata? È molto semplice: per la realizzazione delle birre imbottigliate in bottiglie chiare o trasparenti vengono utilizzati luppoli pre-isomerizzati chimicamente.

Tutto un altro gusto…

Il sapore è meno sfaccettato e inevitabilmente compromesso, ma il costo di produzione è più basso e le rende birre perfette per il largo consumo. Il successo di questa tipologia di imbottigliamento affonda le sue radici nei ricordi della seconda grande guerra mondiale. All’epoca, le bottiglie scure scarseggiavano e fu necessario trovare una soluzione per raggirare il problema senza abbattere completamente la produzione di birra, già di per sé dimezzata a causa del grave impatto sociale causato dalla guerra.

Insomma, abbiamo capito perché le bottiglie di birra sono scure e abbiamo anche capito che non è una legge che lo siano, ma che scegliere bottiglie in vetro scuro è quasi sempre garanzia di buona qualità conservativa. Ti abbiamo spiegato anche come fare per allenare il palato a riconoscere una Skunky beer e distinguere il saporaccio di una cattiva conservazione da quello di una cattiva birra. Adesso, puoi davvero dire di saperne di più! Hai già letto il nostro approfondimento sui bicchieri da birra più famosi e sul loro utilizzo? Se non l’hai ancora fatto, prova a dare un’occhiata!